crisi siriana

 Crisi siriana, giugno 2014 - Nella più recente analisi dedicata alla Siria e alla vittoria di Bachar el-Assad, la rivista inglese The Economist ha scritto che l’opposizione ha realizzato una specie di suicidio politico, dilaniandosi al suo interno. Ciò ha aiutato il Presidente siriano, Bachar el-Assad, a restare al potere... (nella foto, un seggio elettorale a Damasco)Heel Shoes Boat Shoes

Leggi tutto: Assad si è garantito la sopravvivenza politica?

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, giugno 2014 - Alle elezioni presidenziali in Siria è risultato eletto Bachar El-Assad. Una vittoria politica, la cui eco supera certamente i confini siriani, che si aggiunge alla oramai lunga serie di vittorie militari contro i ribelli. Quella che segue è una analisi di Luc Michel, scritta prima della proclamazione dei risultati (nella foto, manifesti elettorali a Damasco) Air Force 1

Leggi tutto: Bachar El-Assad, dalla vittoria militare alla vittoria politica

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, maggio 2014 - Dal 2012, Hezbollah libanese è impegnato al fianco delle forze e delle milizie governative siriane per combattere l'insurrezione. Pur avendo riportato importanti successi, che hanno permesso al suo alleato siriano di riprendere, qui e là, il sopravvento, le sue perdite sono però significative (nella foto, combattenti di Hezbollah)Adidas Performance

Leggi tutto: Siria: Hezbollah nella guerra

Write comment (0 Comments)
 Siria, aprile 2014 - Secondo fonti siriane, l'esercito nazionale governativo progetta di ripulire il 70% del territorio siriano dalla presenza di terroristi, prima della fine del 2014. . Il processo di riconciliazione nazionale funziona e si prosegue nel lavoro di consolidamento della pace in tutta la Siria (nella foto, il presidente Assad)Air Max 90 YEEZY 2 SP

Leggi tutto: Il 70% della Siria sarà liberato entro il 2014

Write comment (0 Comments)

 Inchiesta, febbraio 2014 - Michael Delefortrie, alias Younes, è uno dei quasi 400 giovani belgi partiti per fare la “jihad” in Siria. Scoraggiato dai successi dell’esercito governativo e dalle lotte intestine tra le fazioni jihadiste, ha disertato il fronte siriano. Di ritorno in Belgio, ha consegnato una testimonianza inedita dalle colonne del quotidiano fiammingo Standaard (nella foto, jihadisti stranieri in Siria)

Nike x Fragment Women

Leggi tutto: Belgi in Siria: né mitizzazione né demonizzazione, solo la realtà

Write comment (0 Comments)
 Siria, gennaio 2014 - In Libano, in Turchia o in Giordania, l'Arabia Saudita avanzava e sue pedine, a misura che gli altri sponsor della ribellione, vale a dire il regime di Ankara e l'emiro del Qatar, levavano mano. Oramai la Siria è vittima di una guerra saudita, una guerra di invasione e di conquista della Siria da parte dell'Arabia Saudita (nella foto, un miliziano di Al Nosra)Zapatillas trekking

Leggi tutto: La guerra dei Saud contro la Siria

Write comment (0 Comments)

 Analisi, gennaio 2014 - Per approfondire la realtà della situazione in Siria, può essere utile comprendere le posizioni delle minoranze del paese, il loro ruolo e le loro scelte all’interno del drammatico contesto di violenza dispiegata nel paese, ma anche nel quadro storico della società siriana

Air Jordan XVII 17

Leggi tutto: La minoranza curda nella crisi siriana

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, ottobre 2013 - C’è però un’altra forma di propaganda, assai più perniciosa, che prolifera in democrazia e si somministra a piccole dosi e in forme che la danno facilmente a bere. E’ quella distillata da alcuni propagandisti “embedded” in giornali rinomati, dai quali ricavano una visibilità, una rispettabilità, addirittura il riconoscimento di una certa autorevolezza. Una sorta di commensalismo giornalistico, si potrebbe dire (di lato, il logo del giornale Le Monde)adidas superstar damen glitzer silber

Leggi tutto: Grandezza e decadenza di un giornale al di sopra di ogni sospetto

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, ottobre 2013 - Madre Agnes Mariam de la Croix ha assicurato che i bambini filmati come prova del massacro con armi chimiche nella regione della Ghuta sono ancora viventi ed erano stati solo anestetizzati (nella foto, la religiosa cristiana Madre Agnes Mariam de la Croix)Air Jordan IV 4 Retro Denim

Leggi tutto: Madre Agnes: i bambini dell’attacco chimico sono stati anestetizzati

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, settembre 2013 - Mentre il regime di Bachar el-Assad nega ogni responsabilità per i lanci di razzi al gas sarin che hanno ucciso quasi 1400 Siriani nel sobborgo della Ghuta il 21 agosto, a Damasco circola la notizia che la nuova “prova” sull’innocenza di Assad fornita dalla Russia riguarderebbe le date di esportazione degli obici utilizzati nell’attacco e – cosa ancora più importante – la lista dei paesi cui sono stati venduti (nella foto, ispettori ONU al lavoro a Damasco)Air Precision 2017

Leggi tutto: I missili usati nell’attacco chimico del 21 agosto non sono mai stati venduti alla Siria

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, settembre 2013 - Secondo fonti diplomatiche occidentali raccolte in Libano, l'attacco USA contro la Siria sarebbe in effetti cominciato con il lancio dei due famosi missili balistici finiti in mare nei giorni acuti della crisi. Essi sarebbero stati intercettati e distrutti dalla difesa antimissilistica russa. E Mosca avrebbe poi avvertito Washington che il bombardamento di Damasco avrebbe provocato una risposta russa...Nike Air Max

Leggi tutto: Perché gli Stati Uniti si sono tirati indietro in Siria?

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, settembre 2013 - Il segretario di Stato USA, John Kerry, si è recato ieri, domenica, a Gerusalemme, solo per rassicurare i suoi amici. Più triste ancora è che questo viaggio avrebbe dovuto riguardare i negoziati israelo-palestinesi e si è trasformato invece in: Siria, Siria, Siria (nella foto, John Kerry e Benjamin Netanyahu)ファッションコーディネート

Leggi tutto: Siria/Israele: l’incredibile e triste viaggio di John Kerry….

Write comment (0 Comments)

 Crisi siriana, settembre 2013 - Ritorna Bernard Henri-Levy, il dandy guerriero. E si capisce perché: nel paese di Sitting Bull (Toro Seduto) i tamburi di guerra si fanno sempre più assordanti, l’ascia di guerra è stata dissotterrata ed è la “Danza degli Spiriti” (quelli cattivi, è ovvio) che batte il tempo. Il gruppo dei danzatori intorno al fuoco è numeroso e vi si trova di tutto (nella foto, il "filofoso" Bernard Henri-Levy)

Nike Air Max Plus

Leggi tutto: Il dandy e i falchi

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, settembre 2013 - Aizzare i gruppi etnici e religiosi gli uni contro gli altri, gli Arabi contro i Persiani, i Curdi contro gli Arabi, i mussulmani contro i cristiani, i sunniti contro gli sciti, usare gli uni per opprimere gli altri, e in questo modo assicurare i loro interessi strategici in Oriente e la razzia delle risorse naturali e petrolifere della regione; questi sono stati l’arte e le opere delle Potenze occidentali e dei loro consoli e diplomatici nel Vicino Oriente, dal XIX secolo ai nostri giorni (nella foto, Jacques Chirac)Air Max 95

Leggi tutto: C… come Cameron, come Chirac

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, settembre 2013 - Le "prove" di Stati Uniti e Francia sulla responsabilità del governo siriano per l'attacco del 21 agosto sono bufale. Si tratta di video postati su Youtube, ma... prima del 21 agosto; analisi chimiche immediate dei reperti, quando questi accertamenti richiedono preventive (e lunghe) colture dei tessuti da analizzare; foto che riprendono le vittime con la bava bianca alla bocca (vedi foto), mentre caratteristica della contaminazione col gas sarin è la bava gialla. E infine, stando a queste "prove", il gas assassino discriminerebbe le donne : solo 2 su oltre 1400 vittime... Nike

Leggi tutto: La bufala dell'attacco chimico

Write comment (0 Comments)
 Crisi siriana, settembre 2013 - I Parlamentari USA che hanno avuto accesso alle "prove" segrete sulle responsabilità del governo siriano per l'uso di armi chimiche hanno dichiarato che si tratta di "roba di seconda mano", ancora meno convincenti di quelle rese pubbliche. Qualcuno ha deciso di votare NO, proprio dopo averle esaminate...Nowo?ci

Leggi tutto: Le "prove" segrete della Casa Bianca sulla Siria non provano proprio niente

Write comment (0 Comments)
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2020