The saker, 16 luglio 2016 (trad. ossin)
 
Colpo di Stato filo-USA in Turchia
thesaker.is
 
Il colpo di Stato filo-NATO è fallito dopo qualche ora. I ribelli avevano immediatamente chiuso lo stretto dei Dardanelli a tutte le navi, per fermare le navi russe che viaggiavano verso e in provenienza dalla Siria. Gli organizzatori del colpo di Stato volevano relazioni più strette con la NATO e con Washington. I Turchi vogliono relazioni più strette con la Russia e non con Washington.
 
 
I Turchi vogliono vivere, mangiare e restare al caldo con l’inverno che arriva. Per questo hanno bisogno di un mercato con la Russia e del gas russo. Tutti oramai sanno che ogni colpo di Stato dei filo-Washington significa guerra, occupazione straniera, crollo dell’economia, miseria e morte di civili. Tutti vedono nell’Ucraina un esempio di tutto questo.
 
1. Il Primo Ministro turco ha dichiarato che il paese che protegge il capo dell’opposizione Gulen (nella foto a destra) – considerato l’organizzatore del colpo di Stato militare – non può essere un amico della Turchia. Inutile dire che pensa agli Stati Uniti. E’ un gran passo della Turchia verso la Russia e l’Eurasia, lontano dall’Occidente. Sembra che la Turchia abbia deciso che la parte non occidentale è vincente nel braccio di ferro con l’Occidente, e che (i Turchi) non sono veramente Europei dopo tutto.
 
2. Il sindaco di Ankara: «Il jet russo è stato abbattuto da persone fedeli ai futuri golpisti e da un allievo del religioso radicale Gulen, per distruggere le relazioni della Turchia con la Russia».
 
3. Erdogan è un miracolo di durata politica. Non è lo stesso per l’ucraino Yanukovich, che si nasconde a Rostov. Nei confronti di tutti quelli che dicono che i militari volevano garantire maggiore libertà e risolvere politicamente il problema dei Curdi, occorre ricordare che il colpo di Stato militare era filo –Washington, filo-NATO e contro la Russia, ed è tutto quello che dobbiamo sapere. Io non condivido affatto le politiche di Erdogan che schiaffa e mantiene tanta gente in prigione, ivi compresi militari graduati e giornalisti, ma queste politiche sono buone per la Russia. Un Maïdan (il colpo di Stato “popolare” di piazza Maidan in Ucraina, ndt) in Turchia e un’egemonia di Washington sulla Turchia sarebbero davvero devastanti.
 
4. Nei primissimi momenti del colpo di Stato, i media occidentali, tutti gli esperti e gli analisti militari si sono schierati a suo favore. La Casa Bianca si è suicidata. La Casa Bianca ha espresso il suo appoggio al governo Erdogan, con un tweet, solo dopo che era diventato evidente che il colpo di Stato era fallito. Washington è un amico quando tutto va bene.
 
5. Dopo il fallimento del colpo di Stato, Donald Tusk [Presidente del Consiglio della UE, ndt] se ne uscito infuriato e ha dichiarato che oramai l’UE avrebbe modificato le proprie relazioni con la Turchia. Oh ridicolo! Non posso nemmeno commentarlo qui, tanto è profondamente profondo.
 
E adesso, sul sito della UE, esprime il proprio appoggio a Erdogan democraticamente eletto, eheheheh…
 
Tutto il governo della UE si trova attualmente in Mongolia, nel tentativo di persuadere i Mongoli che sono davvero una nazione europea e che dovrebbero ribellarsi contro i regimi non democratici della Russia e della Cina. I Mongoli ascoltano e scuotono cortesemente il capo, pensando: «Questi pallidi diavoli non sono veramente buoni a niente».
 
6. In prospettiva, l’internet russo è oggetto di ampio dibattito per capire come ci si dovrà comportare nell’ipotesi di un colpo di Stato contro Putin: la gente invaderebbe dovunque le piazze per sostenere il presidente, rendendo necessario l’intervento del FSB, il Federal'naja služba bezopasnosti Rossijskoj Federacii (in russo: Федеральная служба безопасности Российской Федерации, Servizi federali per la sicurezza della Federazione russa).
 
7. Erdogan ha dichiarato che la Turchia non può essere governata dalla Pennsylvania (lo Stato che attualmente ospita Gulen, ndt).
 
8. Adesso la cosa più importante per la Turchia è di avere buone relazioni con la Russia.
 
9. Il Primo Ministro ha detto che il Turkish Stream russo è importantissimo per la Turchia.
 
10. Internet è pieno di immagini di Erdogan che riceve l’Oscar per la sua brillante performance.
 
11. I media ucraini gridano ai quattro venti che la Turchia non è una democrazia e che Erdogan deve andarsene [sottinteso, per un colpo di Stato USA-UE-Nazisti, ndt].
 
12. I soldati turchi arrestati per il colpo di Stato dicono che era stato loro detto che era in corso una esercitazione; non ne sapevano niente del colpo di Stato e non volevano parteciparvi.
 
13. Consolato degli Stati Uniti a Adana in Turchia: Messaggio urgente per i cittadini USA, 16 luglio: a proposito della base militare di Incirlik e dell’aeroporto di Adana…
 
 
14. Ria Novosti, TASS e RT riportano che elementi golpisti hanno assunto il controllo della fregata Yavuz e sequestrato il comandante della marina turca, secondo Reuters che fa riferimento ad una fonte militare greca.
 
15. Otto militari golpisti si sono rifugiati in Grecia a bordo di un elicottero militare turco e hanno chiesto asilo politico. La Grecia è propensa a disporre il rientro dell’elicottero coi fuggitivi ad Ankara.
 
Aggiornamento
 
16. La Russia e la Turchia hanno confermato l’accordo per organizzare un incontro bilaterale tra i leader dei due paesi.
 
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2020