Slider

La sinistra finanziata dai ricchi

La sinistra finanziata dai ricchi

Analisi e Interventi

Tagline

  Intervento, 2 giugno 2020 - Credo di essere stato io ad inventare dieci anni fa l’espressione popolare «Siamo tutti Palestinesi»…

More...
L’ONGismo: dal neoliberalismo al «regime change»

L’ONGismo: dal neoliberalismo al «regime change»

Analisi e Interventi

Tagline

  Analisi, 9 giugno 2020 - C’è dunque bisogno di una legge che disciplini, controlli e perfino vieti il finanziamento straniero…

More...
La polizia violenta è un regalo di Israele

La polizia violenta è un regalo di Israele

USA

Tagline

  USA, 11 giugno 2020 -  Ciò significa che l'agente Derek Chauvin ha usato una tecnica insegnata alla polizia statunitense da…

More...
Il crollo sistemico della società statunitense è cominciato

Il crollo sistemico della società statunitense è cominciato

USA

Tagline

  USA, 11 luglio 2020 - Vivo negli Stati Uniti oramai da 24 anni e, in tutto questo tempo, ho assistito…

More...
Il disastro del Coronavirus negli Stati Uniti

Il disastro del Coronavirus negli Stati Uniti

USA

Tagline

  USA, 12 luglio 2020 - Gli Stati Uniti stanno andando dritti dritti, non tanto verso una seconda ondata, ma un…

More...
I Palestinesi come gli Indiani d’America

I Palestinesi come gli Indiani d’America

Israele

Tagline

  Israele, 10 agosto 2020 - La trascriione in italiano dell'intervista a Norman Finkelstein, curata dal giornalista Jimmy Dore il 20…

More...
Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2015 JoomlaWorks Ltd.
 

L'analista Béchir Ben Yahmed riflette sulla fragilità della democrazia. Nell'Africa, dove in Kenya e Zimbabwe non sono bastate delle elezioni svoltesi con modalità abbastanza corrette per stabilizzare un potere riconosciuto, e nell' Europa, dove due avvenimenti dimostrano che la democrazia può essere a rischio anche là dove è più radicata. Gli esempi sono quelli dell'elezione in Italia di Silvio Berlusconi ("un demagogo, un corruttore conclamato") diventato per la terza volta capo del governo anche se tutti sanno che "persegue prima di tutto i suoi interessi personali", ed il recente sondaggio realizzato da Financial Times/Harris, che ha dimostrato come l'opinione degli Europei si sia modificata nel giro di pochi giorni, collocando la Cina al primo posto tra i paesi che costituiscono una minaccia per la stabilità mondiale, per effetto della manipolazione dei media che hanno inondato gli oramai spoliticizzati e disinformati europei di notizie approssimative e spesso false sulla repressione cinese in Tibet.

L'editoriale di Jeune Afrique, tradotto in italiano a cura di ossin.

Adidas Performance
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2020