Analisi e Interventi

 Analisi, aprile 2012 - Una non notizia, tanto era prevedibile: Luis Moreno Ocampo ha deciso di non aprire una indagine sui crimini israeliani a Gaza. Ultimo atto, prima di insediarsi nella sua nuova cattedra di Harvard, di un procuratore la cui filosofia è apparsa sempre chiarissma: servire gli interessi del più forte (nella foto, Luis Moreno Ocampo)


Sneakers

Leggi tutto: L'autunno del Procuratore

Write comment (0 Comments)
 Analisi, marzo 2012 - ... non bisogna nemmeno dimenticare che l’”Anglosfera” – la Gran Bretagna e le sue colonie – è costituita da società di popolazioni coloniali, che sono cresciuti sulle ceneri di popolazioni indigene, vinte e quasi sterminate. Occorreva giustificare le pratiche del passato, nel caso degli Stati Uniti si trattava di un ordine della Divina Provvidenza. Logicamente vi è dunque spesso una simpatia istintiva per i figli di Israele quando seguono una strada simileMale Nike Shoes

Leggi tutto: Il declino USA in prospettiva - 2° parte

Write comment (0 Comments)
 Analisi, marzo 2012 - La divisione della Libia non è né un caso, né un effetto indesiderato. Era esattamente l’obiettivo della guerra. Sarkozy e Cameron sapevano benissimo che il CNT serviva solo a mascherare l’attivazione delle forze più retrograde attraverso identità politiche, tribali e religiose di prima della decolonizzazioneMens Running Shoes & Running Trainers

Leggi tutto: La Libia: il ritorno al tribalismo al clanismo e alla monarchia religiosamente oscurantista

Write comment (0 Comments)
 Analisi, marzo 2012 - L’ONG francese Reporters Sans Frontières (RSF), finanziata da agenzie del Dipartimento di Stato nord americano e i cui rapporti con l’intelligence USA sono stati dimostrati, è stata appena esclusa dalla lista delle ONG associate all’UNESCOAdidas Ultra Boost 3.0 Cny

Leggi tutto: L’UNESCO espelle Reporters sans frontières per i suoi discutibili “metodi di lavoro"

Write comment (0 Comments)
 Analisi, marzo 2012 - Se si mettono da parte questi fatti spiacevoli, un’analisi più precisa sul declino degli USA mostra che la Cina gioca in effetti un ruolo importante, e ciò da sessant’anni. Il declino che oggi provoca tanta inquietudine non è un fenomeno recente. Risale alla fine della Seconda Guerra mondiale, quando gli USA possedevano la metà della ricchezza mondiale...Air Zoom Pegasus 35

Leggi tutto: Il declino USA in prospettiva - parte 1°

Write comment (0 Comments)
 Analisi, marzo 2012 - Nel mese di febbraio un nuovo tassello si è aggiunto al già complesso quadro della transizione egiziana, caratterizzato da incertezze legate alla frammentazione politica, al confuso calendario delle elezioni presidenziali, e al deterioramento della situazione di sicurezza nel paese...Nike

Leggi tutto: Il braccio di ferro tra Washington e il Cairo

Write comment (0 Comments)
 Analisi, febbraio 2012 - Una delle conseguenza dell’”aiuto” degli Stati Uniti e della NATO, e dei macellai islamisti libici ai loro ordini, è la minaccia di “discesa agli inferi” del Sahel africano. La Libia è in preda ai conflitti interni, ma anche i loro vicini del Sahel hanno dei problemi enormi...Encuentra zapatillas de la talla 36 a la 40 para Mujer

Leggi tutto: La “discesa agli inferi” del Sahel africano

Write comment (0 Comments)

 Bufale, febbraio 2012 - Abbiamo già scritto delle bufale di Guido Olimpio. Questa volta un Tribunale lo ha riconosciuto colpevole di diffamazione: in un articolo, pubblicato sul Corriere della Sera il 20 ottobre 1997, il nostro scriveva che i signori Youssef Nada et Ali Ghaleb Himmat -due banchieri di Lugano residenti a Campione- finanziavano il terrorismo. Al termine di una lunga procedura la Corte d’Appello di Milano ha condannato Guido Olimpio a versare ai signori Nada et Himmat –come risarcimento per i danni provocati dalla sua bufala - 120’000 euro (nella foto, Youssef Nada)

Nike Mens Shoes

Leggi tutto: Guido Olimpio preso in castagna

Write comment (0 Comments)
 Analisi, febbraio 2012 - Al principio era la tripla D. Mentre la “tripla A” impegna tanti spiriti conformisti e tanti discorsi convenzionali, ci si dimentica colpevolmente che questo “meccanismo” tanto esagerato  deriva direttamente e fatalmente da un altro trittico concepito dai poteri politici del “mondo sviluppato” trent’anni orsono...
Air Max 90 LTHR Suede

Leggi tutto: Tripla D

Write comment (0 Comments)
 Analisi, gennaio 2012 - Sulla spinta della Commissione d’inchiesta sul Servizio sanitario nazionale (presieduta dal sen. Ignazio Marino) ha ripreso vigore la campagna per la chiusura definitiva degli ospedali psichiatrici giudiziari, guidata dal “Comitato nazionale Stop Opg”  (nella foto, Franco Rotelli e Peppe Dell'Aquila, il 26 gennaio 2012 al Centro Congresso Frentani di Roma)jordan

Leggi tutto: OPG, è in arrivo una riforma rivoluzionaria

Write comment (0 Comments)
 Analisi, gennaio 2012 - Si capisce che il naufragio della Costa Concordia, 100 anni dopo il Titanic, è qualcosa di più di un fatto di cronaca. Philippe Arnaud vi vede la metafora del naufragio dell’economia capitalista. Ma vi è un’altra coincidenza: la realtà sembra imitare la finzione, quella del più celebre romanzo di J. Conrad, pubblicato nel 1900; ma il carattere degli “eroi” dei due naufragi sono assai diversi (nella foto, Francesco Schettino)Air Jordan XI 11 Shoes

Leggi tutto: Il capitano del Costa Concordia, un Lord Jim post-moderno

Write comment (0 Comments)
 Analisi, 2012 - La prospettiva economica, politica e sociale del 2012 è profondamente negativa. Quasi tutti gli economisti ortodossi del pensiero dominante sono pessimisti sulle prospettive dell’economia mondiale, e nonostante ciò essi sottostimano l’ampiezza e la profondità della crisi. Ci sono molte ragioni per credere che il 2012 sarà l’inizio di un declino più importante di quello provocato dalla Grande Recessione del 2008-2009. Con meno risorse, più debito e una resistenza popolare crescente, i governi non potranno salvare il sistemaAdidas Ultra Boost 3.0 Cny

Leggi tutto: 2012: prospettive di apocalisse

Write comment (0 Comments)

 Bufale, gennaio 2012 - Guido Olimpio, giornalista del quotidiano Corriere della Sera, giornale di destra, ha pubblicato qualche mese fa una falsa informazione sull’organizzazione libanese Haezbollah, dicendo che utilizzava Cuba e il Venezuela come “base” in America Latina. Questo giornalista è un collaboratore attivo della Jamestown Foundation, a Washington, fondata e controllata dalla CIA, e da anni si è specializzato nei prodotti di informazione destinati a seminare odio verso il mondo arabo (nella foto, Guido Olimpio)

Lebron Soldier XII 12

Leggi tutto: La bufala di Guido Olimpio

Write comment (0 Comments)
 Analisi, dicembre 2011 - Certamente non sono stati gli Stati Uniti a provocare la “primavera araba”. Le rivolte che hanno percorso la piazza araba sono conseguenza dell’assenza di democrazia, di giustizia sociale e di fiducia tra popolo e governanti. Tuttavia il coinvolgimento USA  in questo processo è evidente. Le somme investite, le formazioni offerte, l’impegno militare e le manovre diplomatiche di alto livello lo confermano. E siccome la politica estera USA non è mai stata un modello di filantropia, occorre attendersi che il governo USA potrà dire la sua nella gestione degli affari politici ed economici dei paesi arabi “liberati”? (nella foto, il logo di OTPOR/CANVAS)
Zoom Kobe XIII ZK13

Leggi tutto: Gli Stati Uniti e la "primavera araba"

Write comment (1 Comment)
 Analisi, dicembre 2011 - Il libertarismo occidentale e filo-Israele incrocia, nelle “primavere arabe”, l’oscurantismo religioso dei Fratelli Mussulmani. I due apparenti estremi scoprono di andare d’accordo. A farne le spese sono i popoli che si sono ribellati e speravano nella libertà e nella dignità. Il caso di Bernard Henry Levy e Youssef Al-Qardaoui (nella foto, Youssef Al-Qardaoui) Schuhe

Leggi tutto: Youssef Al-Qardaoui, Bernard-Henry Levy: stessa lotta?

Write comment (0 Comments)
 Analisi, dicembre 2011 - La ragione vera è che la Germania sta negoziando un nuovo status internazionale in cambio del salvataggio dell'euro. Lo si evince dalla relativa inerzia con cui si sta muovendo il Fondo monetario internazionale, di cui gli Usa sono azionisti di riferimento... (nella foto, la cancelliera Merkel e il presidente Obama)Nike

Leggi tutto: Tra Berlino e Washington

Write comment (0 Comments)
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2020