E’ morto il giovane mauritano immolatosi col fuoco

Nouakchott, 12 febbraio 2012 – L’insegnate che si è immolato davanti al Palazzo presidenziale, Mohamed Abderrahmane Ould Bezeid, è morto sabato sera all’Ospedale centrale.

Il giovane insegnante voleva, col suo gesto, protestare perché non gli veniva pagato il suo salario da più di sei mesi e per le condizioni di vita ogni giorno peggiori.

E’ il secondo mauritano che si immola davanti al Palazzo presidenziale. Nel gennaio dell’anno scorso Yacoub Ould Dahoud si è dato fuoco nella sua auto nuovissima, davanti al Senato a qualche metro dal Palazzo presidenziale, in pieno giorno. E’ stato trasportato in Marocco, dove è morto.




Tahalil, 11 febbraio 2012 (trad.Ossin)


Una giornata movimentatissima a Nouakchott

La giornata dell’11 febbraio è stata particolarmente movimentata a Nouakchott, dove due manifestazioni sono state caricate dalla polizia e quattro bus della società pubblica di trasporto (STP) sono stati incendiati da sconosciuti. All’inizio della mattina, alcuni studenti che tentavano di impedire lo svolgimento degli esami che si tenevano in una succursale della facoltà di Lettere e Scienze Umane sono stati caricati dalla polizia che ne ha arrestati diversi. Si dice undici in totale.

Gli studenti protestavano perché si svolgevano esami mentre l’Università è chiusa fino al 25 febbraio per decisione del Rettorato, dopo uno sciopero che aveva dato luogo alla decisione del consiglio di disciplina di assumere severe sanzioni contro 11 studenti.

E mentre proseguivano gli scontri tra studenti e polizia nella zona del “mercato principale”, un’altra manifestazione è stata segnalata nelle vicinanze del Policlinico, organizzata quest'ultima dagli attivisti del “Movimento del 25 febbraio”, che sono stati anch’essi caricati e 15 di loro arrestati.

E mentre i reporter accorrevano per “coprire” queste manifestazioni, un incendio è stato segnalato a Medina 3: quattro bus della STP erano stati incendiati da sconosciuti. Un vero sabotaggio!

Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2020