Salute del Re: tre giorni di interrogatorio per un giornalista


Ali Anouzla, direttore del quotidiano arabo fono Al Jarida Al Oula è stato interrogato per tre giorni dalla polizia dopo la pubblicazione di un articolo sulla salute di Mohammed VI.
“Giovedì sera – ha affermato Ali Anouzla, direttore e redattore capo di Al Jarida Al Oula – la polizia di Rabat mi ha informato che gli interrogatori erano per il momento terminati”. Anouzla ha anche precisato che gli interrogatori sono avvenuti a piede libero.
Al Jarida Al Oula aveva annunciato giovedì che un’altra giornalista del quotidiano, Bouchra Eddou, autrice dell’articolo incriminato, è stata anch’essa interrogata per tre giorni dalla polizia.
Martedì la procura di Rabat aveva ordinato l’apertura di una “inchiesta minuziosa” su Ali Anouzla dopo la pubblicazione, il 27 agosto, di un articolo intitolato “La malattia del re rimanda le conversazioni religiose e il suo viaggio a Casablanca”. Secondo la procura, l’articolo riporterebbe “fatti non veri e false informazioni relative alla salute di Sua Maestà il Re”. Il giornale “si è basato su fonti anonime, contrastanti con la verità riferita nel comunicato ufficiale(…) firmato dal medico personale” del Re.

Convalescenza
Secondo l’agenzia ufficiale MAP, il medico personale del sovrano ha investito il presidente dell’Ordine dei medici a proposito di questo articolo “che si fonda su una fonte medica anonima che fornisce informazioni e circostanze prive di qualsiasi fondamento”.
Nella sua edizione del 27 agosto, Al Jarida Al Oula aveva citato una “fonte medica anonima” secondo la quale “l’origine del rotavirus contratto dal re sarebbe dovuto all’uso di corticoidi contro l’asma e che sono responsabili del rigonfiamento del corpo e della riduzione del sistema immunitario”.
Il giorno prima un comunicato del palazzo reale aveva annunciato che Mohammed VI avrebbe trascorso una convalescenza di cinque giorni a causa di una “infezione” che non presentava “alcuna ragione di preoccupazione per la sua salute”.
Il re, aggiungeva il comunicato, “presenta una infezione da rotavirus con sintomi digestivi e disidratazione acuta che richiedono una convalescenza di cinque giorni”.

Fonte: Jeune Afrique


Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2020