crisi siriana

 Inchieste, settembre 2011 - Dopo avere imperversato per otto anni alla guida di Al Jazeera, l’islamista Wadah Khanfar, imposto dagli USA nel 2003 in sostituzione del qatariano Ali al-Jassim, un nazionalista arabo anti-USA accusato da Washington di simpatie filo-irachene e che aveva realizzato il primato del canale satellitare, è stato licenziato senza riguardi (nella foto, Wadah Khanfar)

Leggi tutto: Il direttore di Al Jazeera mollato dai suoi padroni

Write comment (0 Comments)
 Siria, settembre 2011 - Io penso che non vi sarebbe stata crisi in Siria – almeno adesso – se i paesi della NATO non si fossero sentiti sorpassati dalle rivoluzioni arabe di Tunisia ed Egitto (nella foto, manifestazione di sostegno al presidente siriano, Bachar al-Assad)

Leggi tutto: Intervista a Gilles Munier sulla Siria

Write comment (0 Comments)
 Siria, agosto 2011 - “La vicenda di Hama “, e di come 10.000 manifestanti diventano 500.000 nei dispacci dell’Agenzia France Press... Una testimonianza sulla situazione del paese del prof. Pierre Piccinin, di ritorno dalla Siria (nella foto, una manifestazione a Damasco)

Leggi tutto: Siria – Menzogne e manipolazioni

Write comment (0 Comments)
 Siria, luglio 2011 - E’ nella cornice elegante ed eminentemente bobo del cinema Saint Germain de Près, a un tiro di tappo di champagne dal celebre caffè dei Deux Magots, che il dandy, lobbista, atlanto-sionista e impostore letterario Bernard Henri-Levy, lunedì 4 luglio  (giorno dell’Independence Day USA, a proposito), ha organizzato la manifestazione di presentazione della sua associazione-gadget SOS Syrie (nella foto, BHL)

Leggi tutto: Imbroglio: Infosyrie era al meeting “pro-siriano” di Bernard Henri-Levy

Write comment (0 Comments)
 Siria, giugno 2011 - Dando quasi sistematicamente la parola, in Siria e in Libia, a degli oppositori arabi legati agli Stati Uniti o a Israele, l’AFP partecipa – speriamo suo malgrado- ad un’operazione di manipolazione dell’opinione pubblica internazionale (nella foto, Ammar Abdulhamid)

Leggi tutto: L'AFP e la "disintegrazione dell'esercito siriano", obiettivo degli oppositori filo-USA

Write comment (0 Comments)
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2019