crisi siriana

 Siria, marzo 2012 - Gli appelli lanciati dagli "Amici della Siria" a Tunisi non hanno avuto alcun impatto; per la semplice ragione che niente può essere fatto senza la presenza di una delle due seguenti condizioni: il consenso del regime siriano – e non è proprio il caso – o altrimenti l’invasione della Siria da parte delle forze della Santa Alleanza – cosa che sembra ancora più ridicola, dato il rapporto di forze nella regione tra il “campo della resistenza” (l’Iran, la Siria, il Libano) e l’Impero, dopo la sconfitta dell’esercito israeliano nella guerra del luglio 2006 (nella foto, Hillary Clinton)

Leggi tutto: La conferenza degli “Amici della Siria”

Write comment (0 Comments)
 Siria, marzo 2012 - Un rapporto sulla Siria è stato reso pubblico venerdì a Parigi dalla delegazione di esperti che si è recata dal 3 al 10 dicembre in questo paese per  valutare “in tutta indipendenza e neutralità” la situazione ed incontrare i protagonisti della crisi che dura da mesi (nella foto, manifestazione a Damasco contro l'intervento straniero)

Leggi tutto: Un rapporto sulla Siria svela le falsificazioni mediatiche dell’Occidente

Write comment (0 Comments)
 Siria, febbraio 2012 - Il nostro cuore è pieno di amarezza, perciò leviamo gli occhi al cielo da dove viene ogni soccorso. La nostra visione si fa più chiara: essa scava nel muro inespugnabile della disinformazione. La realtà non è binaria come ce la cantano. E’ complessa. Ci sarà ancora posto per i cristiani siriani nella destabilizzazione che è stata avviata? Il destino della Siria sarà ricalcato su quello dell’Iraq? Non lo sappiamo (nella foto, Madre Agnes-Mariam de la Croix)

Leggi tutto: Notizie dai cristiani della diocesi di Homs e Hama

Write comment (0 Comments)
 Siria, gennaio 2012 - Terza lettera aperta di un prete arabo siriano, padre Elias Zahlaoui, al Ministro degli affari esteri francese, Alain Juppé (nella foto, padre Elias Zahlaoui)

Leggi tutto: Terza lettera aperta di un prete arabo ad Alain Juppé

Write comment (0 Comments)
 Siria, gennaio 2012 - Tutta un’armata politico-mediatica si impegna per indurre in errore l’opinione pubblica e lasciar intendere che la morte del reporter di France 2 è responsabilità delle autorità siriane (nella foto, Gilles Jacquier)

Leggi tutto: Siria: assassinio del giornalista, defezione di un osservatore… e disinformazione

Write comment (0 Comments)
Torna alla home
Dichiarazione per la Privacy - Condizioni d'Uso - P.I. 95086110632 - Copyright (c) 2000-2017
credits: salernodev